Nell’acqua alta le sirene di Venezia

Non si tratta purtroppo delle mitiche creatura marine che con il loro canto fanno perdere la testa ai naviganti, ma di veri e propri segnali di allarme che indicano il livello dell’acqua alta prevista nel breve periodo a Venezia. Dal dicembre 2007 è infatti in funzione nel Centro Storico di Venezia un nuovo sistema di segnali acustici per allertare la … Continua a leggere

Da lazzaretto a monastero armeno: l’isola di San Lazzaro a Venezia

L’isola di San Lazzaro nella laguna di Venezia, a ovest del Lido, è occupata da un monastero dell’ordine armeno dei Mekhitaristi. Nel ‘700 infatti il Senato della Serenissima concesse all’Abate Mechita di Sebaste, fondatore a Istanbul della comunità mekhitarista, di installarsi con i suoi monaci sull’isola: le strutture diroccata già presenti (una chiesa e un monastero), che nel tempo erano … Continua a leggere

Carnevale di Venezia, una scusa per visitare diverse città venete

Il Carnevale di Venezia rappresenta uno degli eventi mondani e mondiali più famosi insieme a quello di Rio di Janeiro. Per partecipare al Carnevale e a tutti gli eventi ad esso connessi è meglio prenotare un albergo a Venezia con largo anticipo, altrimenti si rischia di dover fare una classica gita veloce che non permette di gustare tutta l’atmosfera che … Continua a leggere

Gli aeroporti di Venezia

Arrivare a Venezia in aereo è comodo e semplice. La città è collegata con gli altri scali italiani e con molti internazionali, sia europei che extraeuropei, da due scali: l’aeroporto Canova di Treviso e il Marco Polo vicino a Mestre. L’Aeroporto Antonio Canova di Treviso è un piccolo aeroporto a ovest della città lungo la via Noalese (è facilmente raggiungibile … Continua a leggere

Visitare Venezia non è più pericoloso. Monaci permettendo

ll Ponte della Paglia di Venezia unisce il molo della Piazzetta di San Marco con la Riva degli Schiavoni. Dal Ponte della Paglia, da cui si ha un’ottima vista del Ponte dei sospiri e dell’intero bacino di San Marco, si chiama così perché è lì che attraccavano i barconi carichi di paglia che venivano a rifornire la città. Questa è … Continua a leggere

Venezia, poco accessibile per i disabili. Ma un kit li aiuta

Venezia non è una città facile da visitare per persone disabili, ma anche per gli anziani e i bambini piccoli trasportati ancora in passeggino. Negli ultimi anni però la sensibilità rispetto a tutto questo è aumentata e quindi anche l’amministrazione si è fatta carico del problema cercando soluzioni e realizzando infrastrutture per rendere la maggior parte di Venezia godibile a … Continua a leggere

LA Regata storica, tradizione e competizione

Uno dei momenti più intensi della vita di Venezia, per la gioia dei turisti e lo stress dei veneziani (un po’ come il Palio di Siena) è la Regata storica che si tiene generalmente in settembre. Momento spettacolare e coinvolgente, la Regata è una antica tradizione-competizione di cui si ha notizia ufficiale fin dal XIII secolo, ma che probabilmente arriva … Continua a leggere

Il pettine sulla prua della gondola. Simboli nel simbolo della città

La gondola veneziana è un oggetto unico, un simbolo universale di Venezia. La sua forma e manovrabilità l’hanno resa per secoli il mezzo di trasporto d’eccellenza nella laguna e tra i canali della città. La gondola tradizionale, quella che usciva dai cantieri dell’Arsenale fin dal XII secolo, è fatta con otto legni diversi, è lunga circa 11 metri, ha il … Continua a leggere

“Ciao” è nato Venezia

La parola ‘ciao’ è ormai internazionale. In ogni angolo del mondo  le persone sanno  cosa significhi, magari la pronunciano a modo loro, con gli accenti più disparati, ma il senso è sempre quello: benvenuto o arrivederci. Tutti sanno che è una parola italiana, ma forse non tutti ne conoscono l’origine. ‘Ciao’ è nato a Venezia dove un tempo per salutarsi … Continua a leggere

Un cucina di pochi ingredienti, ma ricca di varietà e di sapori

La cucina tradizionale veneziana si basa essenzialmente sui prodotti che vengono dalla laguna, pesce, ortaggi e prodotti dell’uccellagione. La varietà di piatti, nonostante i limitati ingredienti base, è frutto degli scambi culturali che la città ha avuto nei secoli, soprattutto con il mondo orientale, che ha portato i suoi sapori e le spezie nella cucina veneziana. Ma anche la necessità … Continua a leggere